Swatch, tutti i modelli esposti al Basel World 2013

Swatch, tutti i modelli esposti al Basel World 2013

Mentre ero a Basilea con Calvin Klein, sono stata invitata a fare un giro rapidissimo al Basel World poco prima di ripartire verso casa. Ho pensato di fare un giro nel padiglione di Swatch che, per festeggiare i 30 anni dalla nascita del suo primo orologio, ha partecipato all’edizione 2013 di Basel World con un padiglione completamente dedicato alla sua storia, mettendo in mostra una galleria di oltre 6300 modelli di Swatch: quelli prodotti a partire dal 1983. La prima collezione di “second”"watch” che danno il nome al brand (dalla contrazione delle due parole nasce Swatch) fu presentata il 30 marzo di 30 anni fa e comprendeva 12 modelli molto semplici; l’obiettivo del fondatore e inventore di Swatch, Nicolas Hayek  era creare una nuova idea di orologio, più casual e meno formale. Direi che l’operazione è decisamente riuscita! La prima collezione fu testata negli USA e visto l’enorme successo commerciale fu poi portata in Europa.

Da allora si sono susseguite decine di collaborazioni con artisti e stilisti famosi (come Vivienne Westwood, Jean Charles de Castelbajac, Agatha Ruiz de la Prada); vedere queste migliaia di modelli unici e iper creativi è stato come fare un salto nel passato: tutti indicavano gli Swatch posseduti o di cui avevano memoria (me compresa!). Infine un paio di curiosità: per celebrare i 100 milioni di Swatch venduti nel 1992 è stato creato un modello celebrativo e dovete sapere che il modello più venduto della storia è quello super basic nero con le cifre romane. Ma la creatività di Swatch non termina qui: persino il padiglione espositivo era a forma di cassa di Swatch, guardate le foto del rendering!

Il modello celebrativo per i 100M di Swatch venduti

Il primo Swatch

Commenti Facebook

Powered by Facebook Comments

Elena Schiavon, blogger. (Padova, IT) A luglio è uscito il mio primo libro, un manuale sul "Little black dress - piccola guida al tubino nero" edito da Astraea. Colleziono rossetti rossi e scarpe. Sono co-fondatrice di www.impulsemag.it.

Share This Post

Leave a reply

Perché?