My fashion experience: Rossimoda, il museo delle scarpe

My fashion experience: Rossimoda, il museo delle scarpe

Ho la fortuna di vivere a ridosso di uno dei distretti calzaturieri più importanti d’Italia, quello della Riviera del Brenta, dove producono i loro sogni Maison coma Louis Vuitton, Saint Laurent Paris, Céline, Givenchy, solo per fare qualche nome, oltre a decine di altri marchi. Questo significa grande conoscenza e qualche opportunità per le shoeslovah come me (i.e. qualche vendita speciale). Per due volte ho cercato di fare visita al Museo delle Scarpe di Strà, senza successo: sbagliavo giorno, periodo dell’anno, orario, ma avendo occasione di passarci davanti più di qualche volta ho sempre rimandato. Fino a quando ho avuto la possibilità di partecipare a una visita privata del Museo, organizzata in concomitanza di una visita guidata all’interno di

Rossimoda, l’azienda che, oltre a fare le scarpe a Kenzo, Céline, Givenchy, Marc by Marc Jacobs ed Emilio Pucci, ha pensato nel 1995 di raccontare con un museo la sua evoluzione, e l’evoluzione delle calzature.

Perchè se qualcuno pensa che scarpe di lusso significhi solo fashion victim e gridolini compiaciuti davanti all’ultima creazione dello stilista di turno, si sbaglia di grosso. L’industria calzaturiera dà lavoro a decine di migliaia di persone e la competenza del fare deriva dalla antica tradizione dei maestri “calegheri” veneti (una confraternita nata pare nel 1260).

Purtroppo nel tour in azienda (dove nascono fisicamente le creazioni) non ho potuto scattare foto, ma alcuni dati parlano da soli: nel 2001 l’azienda veneta, nata nel 1947, è stata acquisita da LVMH, uno dei gruppi francesi del lusso più potenti al mondo (cosa su cui vi inviterei a fare una riflessione); ogni anno produce circa 400000 paia di scarpe, e oltre alla produzione possiede anche un formificio e un tacchificio, in modo da avere il controllo sulla qualità di tutto ciò che viene prodotto.

Realizzare un paio di scarpe non è un gioco: è un processo che richiede grandi competenze, controllo e know how e richiede oltre 100 operazioni per arrivare dal disegno al prodotto finito.

Dal disegno in 2D, su carta per intenderci, viene sviluppata poi la forma del piede, su cui poi viene cucito il prototipo; io pensavo avvenisse il contrario, invece prima viene sviluppata l’anatomia/struttura e poi tacco, plateau, tomaia. Ogni brand ha il suo atelier dedicato all’interno del quale sviluppare prototipi e idee.

Tutta la conoscenza incamerata nel corso di oltre 50 anni di lavoro e idee, ha portato il fondatore di Rossimoda, Luigino Rossi, a realizzare un museo della scarpa all’interno di Villa Foscarini Rossi a Strà (Venezia), villa di proprietà della famiglia inserita nel contesto delle Ville Venete della Riviera del Brenta.

All’interno del Museo, inaugurato nel 1995,  sono raccolte una selezione di oltre 1500 scarpe

realizzate per la maggior parte dall’azienda che raccontano storie e sodalizi durate decenni: vi troviamo le collezioni di Chriatian Dior così come quelle di Yves Saint Laurent, griffe con cui Rossimoda ha lavorato 38 anni; ma anche collezioni e marchi che non esistono più, come Christian Lacroix (per cui ha prodotto dal 2001 fino alla chiusura della Maison) o Porsche Design, nate dalla passione (e amicizia) per le auto.

Per chi ama le scarpe questo museo è un viaggio nella storia e nel bello (ad ogni modello non si riesce a non esclamare: “Oh, ma questo lo ricordo!”): oltre a scarpe famose come quelle con il tacco a palla o alcuni modelli che ci suonano tremendamente famigliari (i primi sabot super minimal di Calvin Klein, le scarpe con tacco medio di Yves Saint Laurent amatissime da Catherine Deneuve, le zeppe multicolor di Emilio Pucci e i sandali con suola dorata di Christian Lacroix), sono presenti una selezione di calzature veneziane del Settecento, oltre a scarpe iconiche come quella realizzata da Ferragamo con il filo trasparente o un vecchissimo modello di Manolo Blahnik.

In poche parole, il mio paradiso :-)

DSC_0091

Interno Rossi Moda azienda

DSC_0093

Kenzo

DSC_0094

Kenzo

DSC_0095

Sandali Givenchy

DSC_0098

Sandali Givenchy

Marc by Marc Jacobs

Marc by Marc Jacobs

Marc by Marc Jacobs

Marc by Marc Jacobs

Marc by Marc Jacobs

Marc by Marc Jacobs

Givenchy

Givenchy

Givenchy

Givenchy

Museo Rossi Moda

Museo Rossi Moda esterno

Givenchy Givenchy Givenchy DSC_0111

Museo Rossi Moda esterno

Museo Rossi Moda esterno

Museo Rossi Moda Museo Rossi Moda Interno Foresteria Museo Rossi Moda Museo Rossi Moda

Scarpe Veneziane

Scarpe Veneziane

 

Museo Rossi Moda Museo Rossi Moda

Sandali con fili trasparenti S.Ferragamo

Sandali con fili trasparenti S.Ferragamo

 

DSC_0125

Manolo

Manolo

 

Museo Scarpe RossiModa

Vera Wang

DSC_0130 Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa

Scarpe ante litteram

Scarpe ante litteram

 

Museo Scarpe RossiModa

Come nasce una scarpa

Come nasce una scarpa

 

Forme per scarpe

Forme per scarpe

 

Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa

Pelli colorate

Pelli colorate

 

Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa

Bozzetti scarpe

Bozzetti scarpe

 

Forme scarpe

Forme scarpe

 

Bozzetti scarpe

Bozzetti scarpe

 

Banco di lavoro scarpe

Banco di lavoro scarpe

 

Sandali Christian Dior (anni 60)

Sandali Christian Dior (anni 60)

 

Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa

Givenchy: scarpe per bambine (!)

Givenchy: scarpe per bambine (!)

 

Givenchy, scarpe con tacco per bambine (!)

Givenchy, scarpe con tacco per bambine (!)

 

Sandali Givenchy

Sandali Givenchy

 

Sandali Christian Lacroix

Sandali Christian Lacroix

 

Museo Scarpe RossiModa

Sandali Yves Saint Laurent

Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa

Sandali Yves Saint Laurent

Sandali Yves Saint Laurent

 

Museo Scarpe RossiModa

Scarpe con tacco a sfera

Scarpe con tacco a sfera

 

Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa

Sandali Christian Lacroix

Sandali Christian Lacroix

 

Sandali Christian Lacroix

Sandali Christian Lacroix

 

Sandali Christian Dior

Sandali Christian Dior

 

Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa

Sandali Emilio Pucci

Sandali Emilio Pucci

 

Sandali Emilio Pucci

Sandali Emilio Pucci

 

Museo Scarpe RossiModa

Sandali Emilio Pucci

Sandali Emilio Pucci

 

Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa Museo Scarpe RossiModa

Foto | Elena Schiavon

 

 

Commenti Facebook

Powered by Facebook Comments

Elena Schiavon, blogger. (Padova, IT) A luglio è uscito il mio primo libro, un manuale sul "Little black dress - piccola guida al tubino nero" edito da Astraea. Colleziono rossetti rossi e scarpe. Sono co-fondatrice di www.impulsemag.it.

Share This Post

Leave a reply

Perché?