Prada

Prada

Uno dei marchi di fabbrica dello stile Prada è quello di nobilitare forme e tessuti non “pregiati”, che spesso vengono dal mondo del lavoro o dalla quaotidianità, facendoli diventare veri e propri oggetti del desiderio. Rielaborare il tutto, creare l’inaspettato e diventare pioniere della moda. Questo è Prada. E’ successo nel 1985 quando ha cominciato a vendere lo zainetto in nylon (sì, nylon) nelle sue boutique, e continua ancora oggi, con sempre maggior successo. Onore al merito, per aver saputo decontestualizzare e arrivare sempre una spanna prima degli altri (anche due o tre, a dire la verità).

La pochette che vedete nella foto è uno dei miei regali di Natale: è in nylon e saffiano, in un favoloso color peonia (il mio colore preferito, oltre che il mio fiore preferito).

Commenti Facebook

Powered by Facebook Comments

Elena Schiavon, blogger. (Padova, IT) A luglio è uscito il mio primo libro, un manuale sul "Little black dress - piccola guida al tubino nero" edito da Astraea. Colleziono rossetti rossi e scarpe. Sono co-fondatrice di www.impulsemag.it.

Share This Post

1 Comment

Leave a reply

Perché?