Love the body you are in: l’editoriale su Plus Model Magazine



Sono rimasta molto colpita -non che ce ne fosse ulteriore bisogno- da questo servizio comparso tra le pagine del magazine Plus Model Magazine. La modella curvy Katya Zharkova ha posato per un editoriale solamente di sua beltà adornata, accompagnando a queste foto delle statistiche* abbastanza impressionantiTra i numeri snocciolati quello che mi ha colpito di più è il fatto che se vent’anni fa il peso medio delle modelle era in media dell’8% inferiore alla media del peso delle donne normali, ora il divario tra le due medie è aumentato quasi di tre volte, arrivando al 23%. Non credo per nulla al detto “grasso è bello” (ma nemmeno al suo esatto opposto, alla fine ciascuno è bello nel corpo che abita, purchè in salute), ma credo che questo dato sia abbastanza impressionante, e indichi quanto possa essere distante la moda dalla realtà. Sono la prima a condividere l’idea di sogno, glamour, inacessibilità di alcuni aspetti della moda, ma fidatevi, ho visto tante, troppe modelle ultra magre che di bello non hanno nulla, e a cui, con tutti i miei difetti, non invidio nulla, accompagnate solo da una emaciata e insana magrezza. 

*statistiche e immagini: Plus Model Magazine


Commenti Facebook

Powered by Facebook Comments

Elena Schiavon, blogger. (Padova, IT) A luglio è uscito il mio primo libro, un manuale sul "Little black dress - piccola guida al tubino nero" edito da Astraea. Colleziono rossetti rossi e scarpe. Sono co-fondatrice di www.impulsemag.it.

Share This Post

3 Comments

  1. Carolina De Mitri - 12 gennaio 2012

    Che belle queste foto!
    Condivido in pieno tutto quello che hai scritto.
    La salute viene prima di tutto e certe modelle, oltre ad essere malate, sono pure inguardabili!

  2. ShiningLittle Star - 12 gennaio 2012

    Finalmente delle donne vere…e chapeau,perchè hanno davvero un gran coraggio,si espongono fregandosene del giudizio di chi loda quelli scheletri che purtroppo ancora troppo spesso si vedono in giro!

  3. Anonymous - 12 marzo 2012

    Bell'articolo e belle foto.
    E' vero le modelle magre sono scheletri inguardabili eppure sono ovunque.
    Io sono una taglia 44, orgogliosa.
    (S)fortunatamente ho una quinta abbondante e indossare una camicia per me è un sogno.
    Le ragazze magre sono diverse certo ma anche quelle grasse.
    Io sono una ragazza normale, senza fianchi con le spalle piccole e con un seno abbondante.
    Vestirsi, senza apparire ridicole, è un calvario.
    La colpa di chi è ? Di chi disegna e confeziona gli abiti, a mio parere.

Leave a reply

Perché?