E se non puoi

E se non puoi

Ho sempre letto tantissimi libri, giornali, riviste, fumetti. C’è stato un periodo in cui leggevo moltissime opere di poesia, poi è passato. Deve essere stato un periodo in cui mi sentivo un po’ in modalità giovane Werther.

Ma penso spesso a quella che è la mia poesia preferita, soprattutto quando osservo alcune cose buffe – in realtà molto tristi -che fanno le persone…e mi torna in mente lei. E’ una composizione di Costantinos Kavafis, poeta greco, e si intitola “E se non puoi la vita che desideri”. Eccola.

“E se non puoi la vita che desideri
cerca almeno questo
per quanto sta in te: non sciuparla
nel troppo commercio con la gente
con troppe parole in un viavai frenetico.

Non sciuparla portandola in giro
in balìa del quotidiano
gioco balordo degli incontri
e degli inviti,
fino a farne una stucchevole estranea”.

Fa pensare, no?

Commenti Facebook

Powered by Facebook Comments

Elena Schiavon, blogger. (Padova, IT) A luglio è uscito il mio primo libro, un manuale sul "Little black dress - piccola guida al tubino nero" edito da Astraea. Colleziono rossetti rossi e scarpe. Sono co-fondatrice di www.impulsemag.it.

Share This Post

Leave a reply

Perché?